IL CASO

Trapani, il Comune: «Gli alberi pericolosi e vanno transennati»

di

TRAPANI. La perizia sulle eritrine effettuata per conto del comitato pro eritrine non ha fatto cambiare idea all’amministrazione comunale. Gli alberi, originariamente catalogati come “estremamente pericolosi” lo restano e, pertanto le aree ritenute a rischio rimarranno delimitate ed interdette al transito.

A sottolinearlo è stato il sindaco Vito Damiano il quale ha evidenziato come la perizia presentata dal comitato pro eritrine sia molto parziale, in quanto il professionista incaricato ha esaminato 9 eritrine e “si è espresso – afferma Damiano - per il necessario abbattimento di sole 3 piante”. Per questo motivo, quindi, il primo cittadino ritiene la perizia “parziale e casuale”, tanto da non avere “valenza tale da contraddire il giudizio espresso dai professionisti incaricati dal Comune”. Anche se, per “tre piante lo ha sostanzialmente confermato”.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X