CARABINIERI

"Tradito" da un adesivo sul parabrezza, rapinatore arrestato a Marsala

MARSALA. Maurizio Sansica, 50 anni, pregiudicato, marsalese, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Marsala per rapina aggravata e detenzione illegale di arma da fuoco. Secondo l’accusa, in due diverse occasioni, avrebbe puntato la pistola alla tempia a due donne, facendosi consegnare il denaro, dopo che queste avevano effettuato prelievi allo sportello bancomat. In un caso, ha atteso che la sua vittima uscisse dall’ufficio postale e quando questa è entrata in auto le ha puntato la pistola farsi consegnare la borsa contenente 500 euro in contanti e tre libretti di risparmio.

In un altro caso, distanza di un giorno, il rapinatore ha aspettato che un’anziana donna uscisse da una banca per poi seguirla con la propria auto fin sotto casa dove, sotto la minaccia dell’arma, si è fatto consegnare la borsa contenente, oltre a diversi effetti personali, 300 euro appena prelevati.

Entrambe le rapine sono state commesse a Petrosino (Tp), un centro a metà strada tra Marsala e Mazara del Vallo. All’individuazione del presunto rapinatore i carabinieri sono arrivati esaminando gli impianti di videosorveglianza e notando un particolare adesivo posto sul parabrezza dell’auto del malvivente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X