SANITA'

Radioterapia a Trapani, si sblocca il progetto: lavori a breve

di

TRAPANI. Avranno inizio a giorni le indagini geognostiche e lo studio geologico per poter procedere all’ampliamento dell’ospedale “Sant’Antonio Abate” di Trapani ed alla realizzazione di una struttura che dovrà ospitare il servizio di radioterapia dello stesso nosocomio.

Si è infatti finalmente sbloccato dopo un lungo e tortuoso cammino l’iter burocratico per l’attuazione del progetto che prevede appunto l’ampliamento dell’ospedale del capoluogo e la contemporanea realizzazione di una struttura che dovrà ospitare il servizio di radioterapia per lo stesso nosocomio.

L’Azienda sanitaria provinciale, infatti, con un provvedimento a firma del commissario straordinario dell’Ente, Giovanni Bavetta ha proceduto, tramite i propri Uffici competenti, all’aggiudicazione della gara per avviare subito le indagini geognostiche per uno studio geologico sull’area dove dovrà sorgere sia il nuovo edificio che sarà collegato a quello attuale tramite un lungo corridoio che lo stesso servizio di radioterapia.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X