AMBIENTE

"Discarica abusiva", sequestrata un'area a una ditta di Trapani

TRAPANI. La sezione di pg della forestale presso la Procura di Trapani ha sequestrato un’area di dieci ettari di terreno, di proprietà della ditta «Ricicla», che si occupa di trasformazione di inerti in materia prima.

Secondo gli inquirenti, i responsabili della «Ricicla», anziché trasformare il prodotto, lo compattavano in un’area attigua all’impianto, trasformandola in una discarica abusiva. La quantità di materiale inerte rinvenuto è piuttosto consistente: i cumuli di sfabbricidi superano i tre metri di altezza e si estendono per buona parte del terreno.

Gli uomini della Forestale hanno appurato che la ditta non aveva i macchinari per frantumare  e quindi trasformare gli inerti in materia prima per il successivo riutilizzo in altri processi produttivi. E hanno trovato circa 70 mila metri quadri di terreno utilizzato come una vera discarica abusiva.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X