SERIE B

Il Trapani si ferma a Carpi, subito ko: Coronado non basta

di
Carpi Trapani, serie b, trapani calcio, Trapani, Qui Trapani
Igor Coronado (foto trapanicalcio.it)

Il Trapani perde in Romagna per 2-1. E’ stato un successo in grande sofferenza per la formazione di casa che nella prima parte della contesa ha trovato due reti in due sole azioni pericolose. Nella ripresa la compagine di Castori si è chiusa nella propria metà campo difendendo spesso a denti stretti il vantaggio.

I granata hanno letteralmente assediato i padroni di casa e, dopo aver segnato con Coronado, sono andati diverse volte vicini alla porta del Carpi che in una maniera o nell’altra è riuscito a salvare capra e cavoli. Sconfitta sicuramente immeritata per la squadra di Calori che ha mostrato di essere abbastanza viva.

I granata al momento disputerebbero i play out col Vicenza ma sabato cercheranno di tornare in zona salvezza diretta ricevendo l’Entella.

Per la cronaca il Trapani scende a Carpi con il rientro di Pagliarulo e la novità Visconti in difesa, sul fronte offensivo Calori sceglie la coppia Coronado-Jallow. Per il resto sono confermati i sette undicesimi iniziali della gara vinta al Provinciale contro il Pisa sabato scorso. E’ il solito 4-3-2-1. Un centinaio sono i trapanesi al seguito della squadra.

La gara inizialmente vede una fase di studio. Il Trapani comincia a prendere le misure. I granata cercano le prime proiezioni in avanti e si muovono bene con Coronado. Al  23’ i padroni di casa passano inopinatamente in vantaggio con Lasagna con classica azione di rimessa. Dopo un tiro respinto dalla difesa a Barillà, il Carpi si distende bene e la palla rotola in rete dopo 291 minuti di astinenza della formazione romagnola. Al 35’ si vede il Trapani con un calcio piazzato di Coronado che sorvola di una spanna la traversa.

La gara si presenta abbastanza equilibrata. Al 41’ in maniera alquanto fortunosa la squadra di Castori raddoppia in seguito ad una rocambolesca azione in area con la palla che, dopo una deviazione di un difensore granata, finisce sui piedi di Lasagna il quale sigla la sua seconda marcatura. Nella seconda parte il Trapani accorcia subito al 48’ con un gran gol dalla distanza di Coronado che s’inventa letteralmente una gran botta che sorprende il portiere.

Al 55’ Calori cambia Jallow che ha problemi fisici con Citro. Al 59’ il nuovo entrato stoppa bene in area dopo un cross di Casasola ma conclude a lato di destro. E’ un Trapani sicuramente più propositivo. Al 67’ i granata vicini al pari con un siluro di Coronadodalla distanza. Il Carpi è schiacciato nella propria metà campo.

Al 71’ Calori rinforza ulteriormente il fronte offensivo con l’entrata di Manconi per il centrocampista Colombatto. Tre minuti dopo su azione di calcio d’angolo è Citro a mandare a lato da buona posizione. Il Carpi è chiuso totalmente. All’85’ è pericoloso il Carpi in azione di rimessa con Lasagna.

All’87’ Calori inserisce Rossi per Maracchi. Sono cinque i minuti di recupero. Al 94’ i granata vicini alla marcatura con un colpo di testa di Barillà. La gara si conclude con il Trapani in avanti e il successo dei padroni di casa ma poteva andare sicuramente in maniera diversa perché il complesso di Calori ha dominato nel secondo tempo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X