L'INIZIATIVA

Tutti in bici o a piedi, Marsala riscopre il suo litorale

di

MARSALA. È dura a morire l’abitudine di alcuni marsalesi di utilizzare auto e scooters anche per brevi spostamenti. Eppure, ieri pomeriggio, dalle 16 alle 20, sono state parecchie le persone, soprattutto famiglie con bambini, che hanno mostrato di gradire l’iniziativa dell’amministrazione comunale di chiudere al traffico, per la prima volta, allo scopo di lasciare campo libero a pedoni e ciclisti, un tratto del lungomare di fronte alla città.

Quello compreso tra via Scipione l’Africano (di fronte al Monumento ai Mille) e via Armando Diaz. Quel tratto, tra l’altro, dove tra la carreggiata e il mare c’è un parco giochi, con prati e vialetti, che ogni anno, quando arriva la primavera, viene preso quasi d’assalto da bambini e teenager. E così è stato anche ieri pomeriggio. L’esperimento è stato varato in occasione della “Giornata della Terra”.

E in coincidenza di quanto è ormai un fatto più che normale in tante altre città italiane (chiusura al traffico di strade del centro storico e lungomari), le mamme di “Spazio Arcobaleno” hanno organizzato anche una “Baby pedalata”.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X