IL SALVA-VITA

Marsala, "città cardio-protetta": famiglia dona un defibrillatore alla città

di

MARSALA. Un nuovo defibrillatore che porta a 25 gli strumenti “salva-vita” dislocati in tutta la città che fanno di Marsala una “città cardio-protetta”. Sarà offerto oggi pomeriggio dalla Famiglia Roccaforte secondo una specifica convenzione stipulata già nel 2014 con il Rotary Club di Marsala che, sotto la presidenza di Riccardo Lembo seguito dai suoi successori, ha avviato la diffusione dei defibrillatori in città.

Quello di lunedì verrà donato dalla famiglia Roccaforte nel corso di una Santa Messa che, presieduta dal rettore padre Enzo Vitale, sarà celebrata con inizio alle 18 nel Santuario dell’Opera Nostra Signora di Fatima di Birgi, nel settimo anniversario della prematura ed improvvisa scomparsa del figlio Salvatore.

Questi, giovane medico nonché giornalista pubblicista e collaboratore del “Corriere dello Sport, svolgeva la sua attività professionale presso il Centro Trasfusionale dell’ospedale “San Biagio” prima e del “Paolo Borsellino” dopo e qui, per un decennio colleghi e pazienti ne hanno apprezzato la carica umana e professionale, oltre alla sua grande generosità e disponibilità, doti che lo avevano per altro spinto a svolgere anche attività di volontariato in favore della sezione Avis di Marsala, di cui era, fra l’altro, Direttore Sanitario.

DALGIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X