RIFIUTI

Un fallimento la differenziata a Trapani: il Comune la interrompe

di

TRAPANI. Trapani torna indietro sui rifiuti. Scaduto il termine per la prova della raccolta differenziata attuata su tre strade della città, via Virgilio e traverse, via Giovan Battista Fardella e piazza Martiri d'Ungheria, l'amministrazione comunale ha deciso di non riproporla, tanto che stanno ricomparendo già i cassonetti per i rifiuti.

I risultati non sono stati incoraggianti, ma, soprattutto, a spingere verso questa decisione è stato il costo sostenuto dall'amministrazione per la differenziata, circa 22 mila euro al mese, a fronte di introiti che non vengono coperti interamente, anche perché il consiglio comunale non ha approvato l'adeguamento delle tariffe e la riduzione degli sgravi per coloro che conferiscono nell'isola ecologica, come proposto dalla Giunta.

Motivo per cui il Comune si è venuto a trovare con un “buco” nel Bilancio di quattro milioni di euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X