IL CASO

Alberi "pericolosi" a Trapani, sospeso l'abbattimento

di

TRAPANI. Sospesi per altre tre settimane, gli abbattimenti delle eritrine ritenute pericolose. Scaduti i quindici giorni di sospensione richiesti, in un primo momento, dal comitato a difesa delle eritrine, adesso l’amministrazione e la ditta incaricata di eseguire i lavori, hanno deciso una ulteriore sospensione di diciannove giorni.

Periodo nel quale dovrebbero pervenire i risultati delle perizie disposte dal comitato a difesa delle eritrine e dall’ordine degli agronomi.«Abbiamo ritenuto di attendere - spiega il vicesindaco Giuseppe Licata con delega all’Ambiente - e, per questo, i lavori non verranno ripresi nonostante siano scaduti i quindici giorni della prima sospensione».

Sul caso delle eritrine interviene anche il sindaco Vito Damiano il quale in una nota scrive tra l’altro:«Ho ritenuto opportuno intervenire stante l’iniziativa assunta dal Comitato spontaneo, chiarendo che ogni iniziativa, seppur encomiabile, assunte da Comitati od individualmente da ogni cittadino e che investono competenze esclusive dell’Amministrazione comunale devono essere con essa preventivamente concordate e da questa autorizzate».

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X