GUARDIA COSTIERA

Commercio illegale e pesca di frodo a Trapani, 53 sequestri nel 2017

di

TRAPANI. La parola d'ordine è tolleranza zero contro la pesca di frodo e il commercio illegale di prodotti ittici. Lo ha detto il comandante della Guardia costiera di Trapani, Giuseppe Guccione, tracciando, ieri mattina, un bilancio dell'attività svolta nel primo trimestre.

Nei primi tre mesi dell'anno in corso, nell’ambito dell’attività di controllo a tutela delle risorse ittiche lungo l’intera filiera della pesca sono stati effettuati complessivamente 53 sequestri amministrativi per un totale di 6.580 chilogrammi circa di prodotti privi dei documenti sulla provenienza e, in alcuni casi, posti in vendita oltre la data di scadenza. Sono stati 130, invece, i verbali amministrativi elevati per un totale di circa 172.000 euro di sanzioni pecuniarie comminate.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X