SERIE B

Sorpresa Manconi, il Trapani adesso ha un nuovo «re»

di

TRAPANI. La rivoluzione del calciomercato di gennaio ha ridisegnato la rosa del Trapani 2016-2017 con interventi sostanziali in tutti i reparti. L’attacco non è sfuggito ai tagli e agli innesti operati dal direttore sportivo Fabrizio Salvatori di concerto con l’allenatore Alessandro Calori, da poco subentrati, rispettivamente, a Pasquale Sensibile e a Serse Cosmi.

Reintegrato Davis Curiale, che era finito «fuori lista», sono stati ingaggiati Lamin Jallow e Jacopo Manconi, arrivati in prestito, il primo dal Chievo ed il secondo dal Novara (società con la quale aveva debuttato in Serie B proprio con Calori allenatore nella stagione 2013-2014 non ancora ventenne) anche se si trovava, ceduto con la stessa formula , alla Reggiana, con la quale, in 20 gare di Lega Pro aveva realizzato 6 gol.

E le prime frasi, infarcite con tanti «mi piace» come nel linguaggio dell’era dei social network, pronunciate da Jacopo Manconi dopo avere indossato la nuova maglia granata erano proprio di soddisfazione per ritrovare come allenatore Calori, che «è un allenatore che parla con i giocatori», oltre che di determinazione a lottare in direzione del traguardo di una salvezza che allora sembrava utopistica.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X