LAVORO

Rifiuti, 60 operai ancora fuori dalla "Srr Trapani Sud"

di

TRAPANI. «È cambiato tutto per non cambiar nulla». Lo afferma il segretario della FP –CGIL di Trapani Vincenzo Milazzo in relazione a quello che accade alla Srr Trapani Sud per i ritardi nei pagamenti degli operatori ecologici e degli amministrativi.

Si starebbe determinando, in sostanza, quel che accadeva con la Belice Ambiente, i cui stipendi arretrati era la norma, tanto che i dipendenti sono ancora creditori di molte mensilità, a conoscenza del curatore fallimentare della società. “Sembrava che la legge regionale 9/2010 potesse risolvere la catastrofica vicenda dei lavoratori del settore Igiene Ambientale in Sicilia – scrive Milazzo - e invece ci si ritrova dinanzi alle stesse problematiche con l'aggravante che l’ atteso definitivo passaggio attuativo alle SRR determina precarietà e malumori sociali, che potrebbero sfociare anche in problematiche di ordine pubblico”.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X