BIBLIOTECA

Alla Fardelliana di Trapani non ci sono fondi: lavoratori a rischio

di

TRAPANI. Caos alla Biblioteca Fardelliana. Ieri mattina è stato negato l'ingresso ai precari che per oltre un decennio hanno prestato servizio per l'ente. Ieri sera la svolta, e già da oggi i dipendenti sono tornati a lavorare ma con una spada di Damocle sulla loro testa.

Tutto è iniziato ieri mattina quando la dirigente Giacalone non ha potuto far lavorare questi dipendenti eseguendo una espressa disposizione ricevuta dal Presidente dell’Ente, cioè il Sindaco Damiano. I contratti dei tredici lavoratori sono scaduti lo scorso 31 marzo e il Comune di Trapani non ha più i fondi per pagare gli stipendi.

Questo malessere ha radici profonde, il sindaco Vito Damiano spiega come «da tre anni che abbiamo presentato alla Regione questo gravissimo problema che esiste visto che è l'unico interlocutore che è rimasto dopo il recesso della Provincia.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X