COMUNE

Castellammare, nuove tariffe per gli spazi ed aree pubbliche

di
comune castellammare, tariffe, Trapani, Economia
Niccolà Coppola, sindaco di Castellammare

CASTELLAMMARE. Il consiglio comunale ha approvato all’unanimità il regolamento Cosap (Canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche) che, spiegano il sindaco Nicolò Coppola e l’assessore al Bilancio Giuseppe Fausto, “sostituisce la Tosap ed era fermo addirittura al 1994 e adesso è stato adeguato alle disposizioni recenti. Votata anche la delibera che riguarda l’incidenza degli oneri di urbanizzazione ed il contributo relativo al costo di costruzione per il 2017”.

Significative agevolazioni, pari circa al 25%, per chi, nel centro storico, migliora l'efficienza energetica degli edifici, compresa tra la classe B e la classe A4.

Riduzioni anche per quelle iniziative che prevedono, all'esterno del centro storico, il cambio di destinazione d'uso per la realizzazione di attività commerciali, consistenti nella determinazione della superficie di calcolo (adesso il 60% delle superfici accessorie mentre prima era calcolato il 100%). Nel centro storico per legge la riduzione è del 50%.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X