LAVORO

Ex Provincia di Trapani, in 101 attendono ancora la stabilizzazione

di
LAVORO, libero consorzio, Trapani, Economia
Libero consorzio di Trapani

TRAPANI. Centouno lavoratori dell’ex Provincia Regionale di Trapani sono ancora in attesa che vengano applicate le sentenze perché i loro contratti di lavoro vengano trasformati da tempo determinato a tempo indeterminato.

Per questa ragione, e dopo l’ennesimo incontro, stavolta con il nuovo commissario dell’Ente, l’ex magistrato Raimondo Cerami, ed i vertici burocratici, a Palazzo Riccio di Morana, Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl Trapani hanno deciso di avviare le “procedure di raffreddamento” presso la commissione nazionale di garanzia di Roma e la prefettura di Trapani.

«L’incontro – affermano i segretari di categoria Enzo Milazzo, Marco Corrao e Giorgio Macaddino - appositamente convocato dal commissario Cerami per discutere la delicatissima vicenda dei lavoratori precari destinatari di diverse sentenze che determinano la loro immediata riassunzione, esprimono profonda delusione e rammarico per la infruttuosa attività che non ha prodotto determinazioni positive».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X