BORRANEA

Rinviato di un mese il trasferimento di rifiuti da Trapani a Catania

di

TRAPANI. Rinviato di un mese il trasferimento dei rifiuti da Borranea a Motta. E' quanto ha disposto il dirigente regionale Pirillo in seguito all'incontro che lo stesso ha avuto con i rappresentanti delle società e dei Comuni interessati dal suo primo provvedimento di inizio settimana, quello che obbligava, a partire già da oggi, per quanto riguarda la discarica di Borranea, a trasferire 150 tonnellate al giorno di spazzatura nell'impianto di Motta Sant'Anastasia, nel Catanese. Ad oltre 300 chilometri di distanza da Trapani ed obbligando, così, i mezzi a percorrere circa 600 chilometri al giorno fra andata e ritorno.

Pirrillo la modifica l'aveva annunciata già al termine del vertice di giovedì pomeriggio tenutosi a Palermo e convocato dallo stesso dirigente generale del dipartimento acqua e rifiuti in seguito alle proteste che erano scaturite dalla sua precedente disposizione e che aveva mandato, su tutte le furie, anche il Comune con il vicesindaco Giuseppe Licata che aveva definito il provvedimento «irrazionale».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X