LA COOPERATIVA

Ex terreno di un boss di Castelvetrano diventa area agricola

di
Trapani, Cronaca
Felice Errante

CASTELVETRANO. Due nuovi trattori pronti per arare i terreni che una volta appartenevano alla mafia.

Nell’aula del primo cittadino Felice Errante si è tenuta la cerimonia di consegna ufficiale dei due veicoli, assegnati in comodato d'uso da parte del Comune alla Cooperativa Rita Atria Libera Terra, che gestisce il bene confiscato alla mafia e consegnato ufficialmente alla cooperativa l’anno scorso dopo la sua completa ristrutturazione e restituito alla società civile, sito in contrada Seggio-Torre.

I due veicoli McCormick F 100, che sono stati immatricolati nei giorni scorsi, sono stati acquistati dall’amministrazione comunale con i fondi Ue, nell’ambito del Pon Fesr- Sicurezza per lo Sviluppo-Obiettivo Operativo 2.5, fondi attraverso i quali è stato possibile effettuare il restauro dello stesso caseggiato, abbandonato e degradato, che adesso può diventare sede della cooperativa, la quale in questo modo vi potrà svolgere le proprie attività, connesse al recupero produttivo e funzionale del fondo agricolo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X