RAIUNO

Un marsalese nella prima puntata di "I Soliti Ignoti"

i soliti ignoti, marsala, rai uno, Trapani, Società
Valerio Marrone

MARSALA. Un marsalese è stato protagonista della prima puntata del programma di Raiuno 'I Soliti Ignoti - Il Ritorno'. Tra gli otto ignoti, infatti, oltre al comico palermitano Sergio Friscia, c’era il marsalese Valerio Marrone. Il suo mestiere da svelare era "Certifica gioielli" ma un'altra identità da svelare "Classifica vini" ingannava sulla sua professione, poiché quest'ultima è fortemente legata al territorio di provenienza di Marrone.

Il programma andrà in onda tutte le sere dal lunedì al venerdì alle 20.30 ed è prodotto in collaborazione con Endemol Shine Italy. Molte le novità di questa edizione, a cominciare dalla conduzione affidata ad Amadeus. Sarà lui a guidare ogni sera dal Teatro delle Vittorie di Roma, con una scenografia completamente rinnovata, le indagini del concorrente che, per aggiudicarsi il montepremi in palio di 250.000 euro, dovrà utilizzare logica, intuito e capacità di osservazione e abbinare a ognuno degli 'ignoti' presenti in studio la giusta identità.

In ogni puntata del programma, basato sul format americano Identity, Amadeus presenterà al concorrente otto ignoti e altrettante identità, ciascuna corrispondente a un premio, fino a 100.000 euro. Compito del concorrente sarà abbinare ogni identità - che potrà riguardare la professione, la situazione familiare, un hobby, una caratteristica fisica, ecc. - alla persona giusta.

Ogni indagine avrà un finale a sorpresa con un ultimo, e decisivo, enigma da risolvere: solo se il concorrente riuscirà a capire l’identità di un ultimo, nono ignoto, che verrà svelato alla fine della partita e che ha un legame con uno degli otto ignoti presenti in studio, potrà vincere il montepremi accumulato. Altrimenti, perderà tutto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X