DATTILO NOIR PENALIZZATA

Ragazzo di colore insultato, in campo coi volti dipinti di nero

di

TRAPANI. Venti punti di penalizzazione in Coppa Disciplina e trecento euro di multa la sanzione inflitta al Dattilo Noir per quanto successo nel corso della gara dell’altra domenica tra la formazione dattilese e la Fincantieri nella categoria Giovanissimi regionali.

Secondo il referto dell’osservatore degli arbitri presente alla gara, nel corso della stessa sarebbero stati indirizzati cori razzisti verso Amarà Touré, uno dei tre ragazzini di colore che giocano con la squadra palermitana.

«È l’ultimo della serie di episodi cui sono fatti oggetto i nostro tre ragazzini – dice Francesco Piazza, dirigente della Fincantieri - e su cui gli arbitri, anche loro giovanissimi e forse non coscienti della gravità degli insulti, spesso hanno soprasseduto».

Dal canto suo, Enzo Di Graziano, allenatore del Dattilo Noir, difende accoratamente i suoi. «Posso anche non essere un buon allenatore, ma non ci sto che i miei ragazzi, che hanno sempre dato dimostrazione di serietà e maturità, siano additati come razzisti».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X