LA STORIA

Pipì per strada ad Alcamo, la "bravata" costa cara: stangata da 10 mila euro

di
Alcamo, atti osceni in luogo pubblico, multa, pipì, Trapani, Cronaca
Controlli dei carabinieri ad Alcamo

ALCAMO. Una multa da 10 mila euro a testa per due giovani sorpresi ad urinare sul portone di un abitazione in una traversa di corso Stretto ad Alcamo, intorno 2,30 di notte. I ragazzi di 22 e 25 anni, ubriachi, sono stati portati in caserma dai carabinieri che li hanno sanzionati per “atti osceni in luogo pubblico”. Qualora la multa non dovesse essere pagata entro i cinque giorni, i due giovani dovranno sborsare nelle casse della Prefettura di Trapani ben 30 mila euro.

Negli ultimi tempi i carabinieri di Alcamo hanno aumentato i controlli per contrastare la criminalità diffusa nella cittadina. Diverse le segnalazioni dei residenti del centro storico, dove sono stati registrati episodi di degrado e indecenza.

In particolare l’episodio è avvenuto in occasione della notte bianca ad Alcamo. I militari hanno controllato il territorio sia in uniforme in servizio che con personale in borghese a piedi. I carabinieri si sono confusi tra i giovani, così due ragazzi sono stati individuati e sanzionati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Trapani: i più cliccati