INCONTRO IN PREFETTURA

Criminalità nel centro storico di Trapani: più controlli

di

TRAPANI. Più controlli nella zona del centro storico per prevenire e reprimere gli episodi di microcriminalità. Lo ha disposto il prefetto Giuseppe Priolo nel corso dell’ultima riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica.

«Sono stati istituiti - dice il rappresentante del Governo - servizi specifici con il concorso del Nucleo prevenzione crimine della polizia di Stato per il centro di Trapani e per le realtà territoriali recentemente interessate da episodi di micro e ordinaria criminalità».

«Dopo le riunioni - aggiunge - tenute nei mesi scorsi a Marsala, Petrosino, Castellammare del golfo, Favignana per le isole Egadi, Partanna per la valle del Belice, sono state programmate apposite sessioni di lavoro del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica presso i Municipi di Trapani e di Pantelleria. In tale occasione potranno essere valutate e concordate con i sindaci, il cui ruolo è ancor più valorizzato dal recente decreto sicurezza approvato dal Governo, eventuali ulteriori misure necessarie».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook