TRIBUNALE

Giovane morì in un incidente a Marsala, una condanna e un'assoluzione

di
incidente, marsala, Trapani, Cronaca
Tribunale di Marsala

MARSALA. Si è concluso con una condanna e un’assoluzione il processo che, davanti il giudice Lorenzo Chiaramonte, ha visto imputati per omicidio colposo il 26enne marsalese Giuseppe Castelli e il 33enne romeno Ioan Trifan. Entrambi erano finiti alla sbarra a seguito dell’incidente stradale in cui, il 17 giugno 2012, perse la vita il 20enne Vincenzo Romeo.

Castelli e Trifan erano alla guida delle auto (una Lancia Y e una Seat Arosa) che sulla statale 115 per Trapani, all’altezza di contrada Addolorata, si scontrarono con lo scooter guidato da Romeo. Per entrambi gli imputati, il pubblico ministero aveva invocato una condanna a un anno e otto mesi di reclusione. Il giudice Chiaramonte, invece, valutando quanto emerso nel processo (che era iniziato davanti al giudice Roberto Riggio), ha condannato il Castelli (pena inflitta: un anno e quattro mesi) e assolto con formula piena il Trifan.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X