E' CACCIA ALL'UOMO

Sparatoria a Petrosino, tra le ipotesi spunta il movente economico

di

TRAPANI. Procedono a ritmo serrato le indagini dei carabinieri per far luce sulla vicenda dei colpi di pistola esplosi domenica sera a Petrosino. Da quanto emerso sarebbero circa una decina i proiettili esplosi e tutti sono stati indirizzati verso il chiosco che si trova a due passi dal Municipio della cittadina.

Il responsabile quindi avrebbe puntato l’arma contro l’immobile che a quell’ora era chiuso, e quindi dentro non c’era nessuno, e avrebbe scaricato tutte le munizioni. Ma probabilmente chi ha impugnato l’arma non aveva tenuto conto del fatto che se si spara contro una saracinesca i proiettili rimbalzano. È stato per questo motivo che alcune pallottole hanno finito col raggiungere, di rimpallo, altre direzioni e una ha ferito di striscio, sopra l’orecchio, un ragazzo che si trovava nel vicino viale «Giacomo Licari», di fronte ad un pub e poi ha sfiorato una ragazza (minorenne) che però è rimasta illesa.

Un terzo adolescente si è procurato delle lesioni lievi perché, per via dei boati provocati dalla scarica di spari, ha preso a correre ed è caduto.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X