CASI IN AUMENTO

Rapine a minori a Trapani: allarme sicurezza, chiesti più controlli

di

TRAPANI. Troppe aggressioni nel centro storico. Troppi giovani che si scagliano contro pari età, come l’ultimo caso, denunciato alla Questura, avvenuto sabato e che ha visto come vittima del “branco” un sedicenne.

Gli episodi di violenza si susseguono ormai da un paio di anni. Le vittime sono sempre minori, come, però, gli aggressori. Nel novembre scorso uno di questi aveva circa 12 anni e, dietro la minaccia di un coltello, si è fatto consegnare il cellulare da un quattordicenne.

E non sono mancate, poi, le megarisse, finite anche a sgabellate in piena notte, come quella del maggio dello scorso anno.
Per cercare di porre un freno, quindi, adesso Nicola Lamia, consigliere comunale di Forza Italia, chiede l’istituzione di un tavolo tecnico, di concerto con il prefetto, il questore ed il comandante dei carabinieri, “per istituire e programmare un piano per la sicurezza delle vie cittadine, che dia protezione, tranquillità e serenità ai nostri concittadini”.

Richiesta che, peraltro, era stata avanzata anche dall’associazione Co.di.ci. in passato, la quale chiedeva “una presenza più costante delle forze dell’ordine, in special modo nelle fasce orarie più a rischio, dopo la mezzanotte, magari mediante agenti in borghese” aveva spiegato Vincenzo Maltese, segretario cittadino dell’associazione Co.di.ci.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook