COMUNE

Trapani, passano i correttivi per la corte dei conti: sette i voti a favore

di

TRAPANI. Sette voti favorevoli e sei astenuti. Con questi numeri il consiglio comunale ha approvato, nel corso della seduta di venerdì sera, prosecuzione di quella di giovedì nel corso della quale era venuto meno il numero legale, la delibera riguardante i correttivi da presentare alla Corte dei Conti dopo i rilievi che la stessa ha mosso al Comune in merito al Rendiconto 2014.

A favore hanno votato il presidente Peppe Bianco, Domenico Ferrante, Pietro Cafare, Silvestro Mangano, Franco Briale, Nik Giarratano e Leonardo Peralta. Per approvare il documento sono stati necessari 7 voti favorevoli e 6 astenuti in quanto, in seduta di prosecuzione, il numero legale per rendere valida la seduta si riduce a 12 consiglieri.

Tra i correttivi proposti dall’amministrazione, riguardo le società partecipate, dopo aver ricordato come le stesse abbiano chiuso in positivo i bilanci 2013 e 2014 (la Corte di era soffermata sul “rosso”, soprattutto della Trapani Servizi, nel 2012), la Giunta ha evidenziato che “si è provveduto a dare alla gestione e controllo degli organismi partecipati un nuovo assetto delle competenze, al fine di esercitare un controllo più stringente sulle stesse.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook