IL CASO

Ummari ancora "chiusa", esplode la polemica

di

TRAPANI. Da un mese e mezzo il borgo “Livio Bassi” di Ummari, una delle frazioni più distanti dal centro abitato, è inaccessibile a causa delle pessime condizioni in cui si trovano alcuni locali del borgo, soprattutto, l’arco di accesso alla stessa struttura. Da allora nulla è cambiato. Per questo motivo, quindi, Francesco Salone, consigliere comunale dei “Ricostruttori” oltre che presidente della II commissione lavori pubblici del Comune, e Peppe Pellegrino, ex consigliere comunale ed oggi presidente del “Laboratorio Democratico” della provincia, chiedono all’amministrazione comunale di intervenire al più presto.

Salone, nello specifico, chiede che vengano effettuati dei lavori urgenti perché al più presto possano essere resi fruibili i locali della chiesa. Nella stessa interrogazione, inoltre, Salone chiede anche all'amministrazione comunale se esista, negli uffici comunali, un progetto di recupero e di fruizione del Borgo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X