LIBERO CONSORZIO

Trapani, l’ex Provincia condannata a pagare gli insegnanti

di

TRAPANI. Con sentenza della Corte d'Appello di Palermo, il Libero Consorzio Comunale di Trapani (è stato condannato a pagare la complessiva somma di 336.959,49 euro a 25 insegnanti, ex dipendenti dell’allora Provincia regionale, che erano stati assunti a tempo determinato quali docenti nelle scuole provinciali di Ottici e Corallai.

Gli ex docenti, oggi liberi professionisti o transitati nei ruoli delle scuole statali, erano in servizio negli istituti scolastici gestiti dalla Provincia e scomparsi con essa per l’azzeramento delle Province voluto a suo tempo dalla Regione, non essendo stati riproposti per ragione di carattere economico, con la nuova amministrazione del Libero Consorzio Comunale di Trapani.

Le scuole non possedevano autonomia finanziaria ed erano totalmente dipendenti dal bilancio della Provincia. Nel 2013 gli insegnanti che vi avevano lavorato avevano presentato un ricorso al Tribunale di Trapani–Sezione Lavoro volto ad ottenere la trasformazione dei loro contratti da tempo determinato a tempo indeterminato nonché il risarcimento del danno per l’illegittimità del termine apposto ai diversi contratti. Le iniziative giudiziarie, in effetti, erano state due: una proposta da due insegnanti, l’altra unitariamente da ben 23.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X