LA DENUNCIA

Marsala, la Cisl: decumano massimo in abbandono

di
marsala, Trapani, Cronaca
Decumano Massimo di Marsala

MARSAALA. È un vero e proprio grido di “allarme” quello lanciato sullo stato di abbandono in cui si trova il “decumano massimo” e l’area archeologica di Capo Boeo.

A denunciarne le condizioni sono il responsabile locale della Cisl Antonio Chirco e un gruppo di cittadini che si definisce “amanti di Porta Nuova” e che ha segnalato il problema al “Giornale di Sicilia”.

Proprio questi ultimi hanno espresso il loro disappunto al Giornale e all’Organizzazione sindacale, (per altro quest’ultima è subito intervenuta con una nota del suo responsabile locale alla Soprintendenza e al sindaco Alberto Di Girolamo) per la chiusura del Parco Archeologico a cui si accedeva, fino a qualche settimana fa, da Piazza della Vittoria(Porta Nuova). Ma non è tanto il problema di accesso all’area che è sempre possibile dal Baglio Anselmi, appena riaperto, per ora solo, per l’accesso all’area archeologica, quanto lo stato di abbandono in cui questa si trova.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X