RIFIUTI

Salemi, la differenziata al cinquanta per cento

di

SALEMI. Arrivano i primi dati sulla raccolta porta a porta a Salemi, a quasi tre mesi dall'inizio del servizio. E secondo le cifre in possesso del Comune, il volume di differenziata si attesterebbe al 50 per cento; un traguardo che il sindaco Domenico Venuti accoglie in termini positivi, parlando di «un risultato straordinario, se si considera che siamo partiti a metà dicembre, per la prima volta nella storia del nostro paese».

Era infatti il 12 dicembre scorso, quando dalle strade salemitane sparirono i vecchi cassonetti per la raccolta dei rifiuti, con l'avvio del calendario dei turni nel rispetto della suddivisione tra indifferenziato, organico, carta e plastica. Mentre il percorso di avvicinamento verso la gestione virtuosa della spazzatura era già partito con una serie di incontri pubblici, organizzati dall'amministrazione assieme alla EcoAmbiente, ovvero la ditta che da ottobre (subito dopo l'uscita da Belice Ambiente) si occupa in via provvisoria della raccolta, in modo che i salemitani non arrivassero impreparati all'appuntamento.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X