Sorpresa a Castellammare, pescata una ricciola di 50 chili - Le immagini

Enlarge Dislarge
1 / 4
Antonio Graziano con l’esemplare di ricciola appena pescato
Antonio Graziano con l’esemplare di ricciola appena pescato

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Sorpresa nelle acque di Castellammare del Golfo dove è stata pescata una ricciola di circa 50 chili che mostriamo in queste immagini, pubblicate sul blog della giornalista Annalisa Ferrante.

Il protagonista è Antonio Graziano, 39 anni, appassionato di pesca sportiva che racconta di "averlo visto sguazzare nelle acque antistanti Castellammare: gli aveva rotto il filo, l’amo, lo aveva fatto lottare ma aveva sempre vinto lei". Una lotta di circa mezz'ora terminata con la "vittoria" di Antonio che è riuscito a tirare sulla sua barca il grosso esemplare.

E pochi giorni fa un altro caso si è verificato nelle stesse acque del Trapanese. In quel caso fu uno squalo volpe di circa 2 metri e mezzo ad essere rimasto incagliato nelle reti. Lo stesso pescatore è rimasto stupefatto per l’insolito ritrovamento che ha attirato tanti curiosi alla cala marina.

Lo squalo volpe è innocuo per l’uomo e non lo attacca; il pericolo è rappresentato da eventuali colpi della lunga coda a forma di falce che utilizza per catturare le prede: sarde, sgombri e altri pesci di banco di cui si nutre.

© Riproduzione riservata

PERSONE: