L'INIZIATIVA

Templi di Selinunte, Unicredit raccoglie soldi per il restauro

di
iniziativa, Selinunte, templi, Trapani, Cultura
Fonte Wikimedia

SELINUNTE. Per il restauro e la nuova vita a cui aspira Selinunte, si muove anche uno dei più importanti gruppi bancari italiani. Unicredit, l’istituto che in questi anni ha inglobato il Banco di Sicilia e che pertanto ha rafforzato enormemente la propria presenza nell’isola, ha siglato un accordo di collaborazione con il Parco Archeologico, che prevede che siano messi a disposizione i canali della rete bancaria (Atm Bancomat, filiali, internet banking) per favorire la raccolta di fondi per il restauro.

Per tutto il mese di marzo, i clienti (ma anche i non clienti) di UniCredit potranno scegliere di donare somme – senza versare alcuna commissione – usando i bancomat di UniCredit. UniCredit segue da presso, quindi, la Settesoli e la sua campagna a favore del sito archeologico. Una campagna che vede il Giornale di Sicilia impegnato nel ruolo di media partner. La cantina siciliana proprio ieri ha raggiunto la soglia di 100 mila euro versati.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE CARTACEA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X