LE FESTE

Da Salemi ad Alcamo, impazza il Carnevale in provincia

di

ALCAMO. Il carnevale, si sa, è sinonimo di coriandoli, balli e carri allegorici. E la tradizione resiste in provincia di Trapani dove, anche quest’anno, da giovedì grasso si sono aperti i festeggiamenti che si concluderanno domani col gran finale.

Da Salemi a Paceco, da Castelvetrano a Castellammare del Golfo, da Mazara del Vallo ad Alcamo, il carnevale in piazza ha coinvolto grandi e piccoli. A Salemi – dove oggi dalle 16,30 torneranno a sfilare i carri per il carnevale dei popoli – un’originale iniziativa ha coinvolto i bambini dell’istituto comprensivo “Giovanni Paolo II – Giuseppe Garibaldi” di Salemi che, nell’ambito del progetto “La scuola adotta la città” hanno conosciuto la tradizione salemitana dei Giardinieri.

Si tratta di una maschera con presenze in Sicilia già a partire dai sec. XVIII e XIX, caratterizzata da un vestito ottocentesco in velluto con stivali “nivuri aggammati” e un colorato cappello abbellito con fiori di carta crespa e lunghi nastri colorati.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X