IL CONTRIBUTO

Trapani, Ente luglio musicale: lavoratori a rischio

di
ente luglio, lavoratori, trapani, Trapani, Economia

TRAPANI. I dipendenti del Luglio Musicale Trapanese rischiano il licenziamento a causa della mancata elargizione del contributo annuale da parte del Comune: 430 mila euro.

Palazzo D’Alì ha trasferito, infatti, 215 mila euro, la metà di quanto previsto dallo Statuto, di fatto la somma rimasta nel Bilancio del Comune dopo le variazioni allo strumento finanziario dello scorso mese di novembre quando i consiglieri comunali, al fine di salvare i Servizi sociali, i quali a loro volta avevano subìto tagli non indifferenti e per i quali arrivarono anche le dimissioni dell’allora assessore Michele Cavarretta, ridussero gli stanziamenti in favore di alcuni Enti, a cominciare proprio dal Luglio Musicale. Una riduzione del 50%, da 430 a 215 mila euro, da compensare, poi, con il prossimo Bilancio di previsione.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Trapani: i più cliccati