TRASPORTI

Aeroporto di Birgi, pronte le bozze del contratto con Ryanair

di

TRAPANI. Pronte due bozze di intesa per i nuovi contratti di co-marketing per garantire la prosecuzione dell’operatività della compagnia aerea irlandese Ryanair nell’aeroporto di Trapani Birgi. Sono state presentate in un nuovo incontro che ha avuto luogo alla Camera di commercio dopo che il presidente dell’Ente camerale, Pino Pace, ha ripreso in mano le chiavi della “cabina di regia” del percorso finalizzato al rilancio del “Vincenzo Florio”.

Una bozza è stata predisposta proprio dalla Camera di Commercio ed è relativa alla parte di co-marketing che riguarda i rapporti tra i Comuni, lo stesso Ente camerale e la “AMS” (“Airport Marketing Service Limited"), la società che gestisce il marketing della compagnia aerea irlandese (ripropone, sostanzialmente, la prima intesa triennale sottoscritta da Pino Pace nel 2014, a nome dell’assemblea dei sindaci del territorio, per 2 milioni l’anno più Iva con quote diverse in capo ai vari Comuni che va in scadenza alla fine di marzo).

La seconda bozza, redatta dai segretari generali dei Comuni di Trapani e di Marsala riguarda la convenzione che gli Enti locali del territorio debbono sottoscrivere con l’Airgest, la società di gestione dell’aeroporto di Birgi, che farà da riferimento per l’utilizzo dei quattro milioni di euro stanziati dal governo regionale in sede di variazione di bilancio lo scorso dicembre.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X