SERVIZI

Raccolta rifiuti, Trapani sceglie l’«autonomia»

di

TRAPANI. Il Comune di Trapani ha ufficializzato alla Srr la volontà di costituire un’Aro autonomo per assicurare il ciclo dei rifiuti in città. A ribadirlo, nel corso dell’assemblea tenutasi ieri mattina nei locali della sede della Srr, è stato Giuseppe Licata, vicesindaco del Comune oltre che assessore all’Ambiente.

Una novità quella prospettata dall’amministrazione comunale resa possibile dall’ultima ordinanza sui rifiuti emanata dal governatore Rosario Crocetta, con la quale la stessa Regione, attraverso il “silenzio – assenso”, intende approvati tutti quei piani Aro che i Comuni hanno approvato e trasmesso successivamente alla Regione da almeno 90 giorni.

E l’amministrazione di Palazzo D’Alì ha trasmesso il suo oltre due anni addietro senza ottenere mai alcuna risposta dagli uffici di Palermo. Adesso, pertanto, Trapani dovrà dare seguito a questa comunicazione effettuata alla Srr, con la Giunta che dovrà approvare una delibera attraverso la quale affidare la raccolta dei rifiuti “in house”.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X