AMMINISTRAZIONE

Alcamo, via ai cantieri ma i sindacati attaccano

di

ALCAMO. La Cgil attacca l’amministrazione grillina di Alcamo, facendo affiggere cinquanta manifesti per chiedere al sindaco Domenico Surdi di «mantenere gli impegni assunti in campagna elettorale e garantire servizi essenziali e lavoro».

Intanto ad Alcamo sono in corso dieci cantieri aperti, in questi giorni, delle quaranta opere già appaltate di importo inferiore a centomila euro e “altre tre in fase di aggiudicazione per importi superiori a centomila”, come afferma l’assessore comunale ai Lavori pubblici Roberto Russo. «I dieci cantieri aperti per ora riguardano: potatura degli alberi e taglio di alberi di alto fusto che si trovano su tutto il territorio della città, le opere di manutenzione di piazza Bagolino per la fognatura e l’illuminazione pubblica, per il rivestimento delle pareti di accesso al parcheggio sotterraneo e per il ripristino delle basole dei marciapiedi».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X