LA VICENDA

Il caso "Papania-Sabato" va al Tribunale di Palermo

di

ALCAMO. Passa al Tribunale di Palermo la vicenda giudiziaria che vede coinvolti l’ex senatore Nino Papania ed il maresciallo dei carabinieri di Alcamo, Roberto Sabato, che erano citati a giudizio per rispondere dei reati di accesso abusivo al sistema informatico del Ministero dell’Interno e di rivelazione di segreti di ufficio.

Il giudice dell’udienza preliminare di Caltanissetta, Marcello Testaquatra, infatti, ha dichiarato la propria incompatibilità territoriale e ha trasmesso gli atti del procedimento a Palermo.

La vicenda era approdata a Caltanissetta perché nel corso di una perquisizione riguardante il maresciallo Sabato, vennero ritrovati anche atti di indagine riguardanti il marito del sostituto procuratore della Repubblica di Trapani, Rossana Penna, assegnataria di un procedimento per voto di scambio a carico di Nino Papania.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X