Blitz ad Alcamo, il capo della Dia di Palermo: "Mafia sempre più ghetto di solitudine"

PALERMO. "Ancora una volta la confluenza di indagini di elevato spessore hanno dato la possibilità di conferire ulteriore valenza a indagini che, siamo certi, hanno sottratto al territorio dei pericolosi malfattori che operavano ai danni di operatori economici". E' il commento di Antonio Amoroso, capo della Dia di Palermo, in merito al blitz antimafia che ha portato all'arresto di sei persone nell'ambito di una indagine sulla famiglia mafiosa di Alcamo, tra cui il capo mandamento Ignazio Melodia.

 

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook