PORTA BOTTEGHELLE

Trapani, distrutta statua della Madonna

di
madonna, statua, Trapani, Cronaca

TRAPANI. Episodio di becero e stupido vandalismo o qualcosa di più grave? La polizia sta cercando di trovare riscontro a quanto raccontato da due giovani che avrebbero indicato in due extracomunitari gli autori del danneggiamento sacrilego della statua della Madonna collocata a Porta Botteghelle, nella zona del centro storico di Trapani, dove insiste la spiaggetta ricavata sotto le imponenti mura di Tramontana, assai frequentata da turisti e residenti. Li avrebbero visti scappare dopo aver abbattuto la statua che è stata scardinata dal piedistallo.

Secondo i due testimoni, i responsabili dell’incursione avrebbero anche lanciato sassi contro il simulacro. Portato a compimento il loro progetto, poi, sono fuggiti a gambe levate, riuscendo a far perdere le proprie tracce.

Avrebbero agito protetti dal buio della sera. Per il momento, però, le indagini sono a carico di ignoti. Nel mirino è finita la statua della Madonna realizzata nel 1984 dal Comune in “memoria di tutti quelli che in questo mare operano ed in esso perirono”. Il simulacro era collocato accanto alla Madonna degli Abissi realizzata nel 1984 da Benini.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Trapani: i più cliccati