GUARDIA DI FINANZA

Cani tenuti in condizioni precarie: sequestrato un canile abusivo a Marsala

MARSALA. Un canile privato abusivo è stato scoperto e sequestrato dalla Guardia di finanza della Procura di Marsala, coadiuvata dai veterinari dell'Asp di Trapani e dalle Guardie per l'ambiente della Regione siciliana.

La struttura, che ospitava 23 cani, era in contrada Matarocco, ad oltre 10 chilometri dal centro di Marsala. A gestirla sarebbe stato Gaetano Angelo, originario di Salemi. Alcuni cani erano chiusi in una stanza, altri dentro un recinto all'aperto di 60 metri quadrati, delimitato da reti alte circa due metri e senza alcun riparo dalle intemperie; le cucce, inadeguate a garantire il benessere degli animali.

Il rifugio era privo di autorizzazione sanitaria, che non avrebbe potuto comunque ottenere in quanto realizzato accanto un centro abitato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X