Trapani, Cronaca
CARABINIERI

Controlli nel week end ad Alcamo, tre arresti e una denuncia

di

TRAPANI. Tre arresti, una denuncia per guida in stato di ebbrezza, due patenti di guida ritirate. E’ il bilancio dei controlli effettuati dai Carabinieri di Alcamo nello scorso fine settimana.

In particolare, un alcamese di 26 anni, G.S, è stato sorpreso mentre era alla guida della sua autovettura con tasso alcolico superiore al consentito, la sua patente di guida è stata ritirata e sarà processato per guida in stato di ebbrezza alcolica. L’etilometro ha riscontrato irregolarità anche per quanto riguarda un ventenne, A.S. di Castellammare del Golfo, neopatentato. I Carabinieri gli hanno quindi ritirato la patente di guida.

Mentre sono stati arrestati V.D.F., alcamese di 63 anni, su ordine del Tribunale di Palermo per violenza sessuale su minore e tentata prostituzione minorile continuata. L’uomo, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, dovrà ora difendersi dalle gravi accuse a suo carico.

E’ stato tratto in arresto anche Dario Mannina, alcamese ventunenne che si è illecitamente allontanato dalla sua abitazione dove doveva invece stare per scontare gli arresti domiciliari. Il giovane è stato notato domenica sera dai militari mentre percorreva, a passo spedito, il centro storico di Alcamo indossando un berretto di lana che gli copriva gran parte del viso. I Carabinieri lo hanno tuttavia riconosciuto, quindi arrestato e condotto nel carcere di Trapani. Mannina era stato tratto in arresto già pochi giorni fa dai Carabinieri di Alcamo con l’accusa di minacce e violenze nei confronti di alcuni suoi anziani familiari, finalizzate ad estorcere a quest’ultimi, secondo gli inquirenti, piccole somme di denaro per poi acquistare sostanza stupefacente.

Infine, tra i recenti arresti dei Carabinieri figura anche quello di Ciprian Vajocov, un rumeno trentaduenne, destinatario di un ordine di cattura emesso dal Tribunale di Palmi. Dovrà scontare 8 mesi di reclusione nel carcere di Trapani.

E’ stato un weekend di particolare impegno per i Carabinieri della Compagnia di Alcamo che, come disposto dal loro comandante Giulio Pisani, hanno incrementato nelle ultime settimane i risultati dell’attività ed eseguito, ancora una volta, numerosi posti di controllo lungo le principali arterie stradali. Sempre stringente è la necessità di prevenire situazioni di pericolo provocate da chi si mette al volante dopo aver assunto alcolici, droghe ed è, quindi, in condizioni psicofisiche tali da compromettere la sicurezza di tutti.

In particolare, per quanto riguarda le due suddette irregolarità riscontrate alla guida dei rispettivi veicoli, l’alcamese G.S. è stato trovato con tasso alcolico pari a 1,35 g/l. Mentre il castellammarese ventenne A.S. con tasso alcolico 0,30 g/l. Il fenomeno dell’alcolismo e delle dipendenze da droghe ad Alcamo e dintorni chiama tutti ad una presa di responsabilità costante. Inoltre, è sempre necessario non far mancare i controlli delle Forze dell’Ordine nel territorio anche per prevenire l’azione di ladri soprattutto nelle zone di villeggiatura estiva sia ad Alcamo Marina che nelle contrade rurali come nel centro urbano.

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Trapani: i più cliccati