VIA VESPRI

"Tenta di uccidere compagna davanti al figlio": arrestato a Trapani

di
arresto trapani, trapani, violenza sulle donne, Trapani, Cronaca

TRAPANI. Accecato dalla gelosia, voleva uccidere la convivente, al culmine dell’ennesima lite, rischiando, però, di colpire il bambino di quattro anni che la donna teneva in braccio. A salvare il piccolo è stata la mamma che è riuscita a schivare la fiocina esplosa dal fucile subacqueo imbracciato dall’uomo. È accaduto, a Trapani, in un appartamento della via Vespri.

Protagonista della vicenda, R. R. di 29 anni che è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di tentato omicidio, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. A dare l’allarme è stata la stessa donna che ha avuto la forza e il coraggio di chiamare il 113, grazie ad un telefono che ha trovato a casa, considerato che il suo telefonino era stato distrutto dal compagno per impedirle di chiedere aiuto.

Quando gli agenti della Squadra volante sono arrivati nel suo appartamento l’hanno trovata in lacrime e con il volto arrossato. Accanto a lei i suoi tre bambini di cui uno di appena un anno e mezzo. Testimoni dell’ennesima violenza subita dalla loro mamma.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO L'ARTICOLO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Trapani: i più cliccati