GUASTO ALLA CISTERNA

Trapani, disagi alla Stazione Marittima: acqua razionata da sei mesi

di

TRAPANI. Da sei mesi si ritrovano a convivere con poca acqua. E questo a causa di un guasto che si è verificato alla condotta. A trovarsi in questa situazione sono gli operatori commerciali della Stazione Marittima, luogo, ormai, affollato durante tutto l’anno grazie, soprattutto, all’approdo delle navi da crociera. Dalle quali sbarcano migliaia di turisti i quali, poi, puntualmente usufruiscono della struttura e delle stesse attività commerciali presenti al suo interno.

A finire sotto accusa, però, non è l’acquedotto comunale. L’acqua alla Stazione Marittima, infatti, arriva regolarmente. Ogni due giorni, così come nel resto della città, dall’acquedotto comunale viene erogata l’acqua che, poi, gli operatori commerciali della Stazione utilizzano per il loro fabbisogno. Il problema, però, si verifica dopo. Appena la cisterna si riempie, infatti, comincia immediatamente a svuotarsi.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO L'ARTICOLO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X