PESCA

Mazara, Tumbiolo scrive ai libici: «Il dialogo per gli accordi di tutela»

di
libia, mazara, pesca, Trapani, Cronaca

TRAPANI. Il presidente del Distretto della Pesca e Crescita Blu, Giovanni Tumbiolo, ha scritto una nota ai capi militari della Libia in cui afferma che «bisogna fidarsi dei pescatori siciliani». Tumbiolo, in particolare risponde, con molto garbo, ai due militari che nei giorni scorsi hanno parlato alla stampa internazionale di una presunta violazione delle acque territoriali libiche.

L’angosciante vicenda del mitragliamento avvenuto il 16 gennaio scorso a danno di tre pescherecci del Distretto di Mazara del Vallo che si è consumata a 18/20 miglia, al largo di Bengasi-Derna, in acque internazionali, dove storicamente viene esercitata la pesca (selettiva e sostenibile) del gambero rosso.  Tumbiolo esprime tutta la fraterna solidarietà agli amici libici avendo esercitato con loro sul campo tante azioni umanitarie congiunte di successo, grazie al legame di profondo rispetto e di condivisione che unisce la Sicilia ed i siciliani al popolo libico.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Trapani: i più cliccati