VIA LIBICA

Uffici senza corrente a Trapani, disagi per gli impiegati

di

TRAPANI. Il centro direzionale del Comune di via Libica è senza energia elettrica da un paio di giorni. Ed i dipendenti del Comune sono costretti a lavorare con gravi carenze, sia dal punto di vista igienico che sanitario, come sottolinea Francesco Salone, consigliere comunale dei “Ricostruttori” e presidente della seconda commissione permanente Lavori pubblici.

Salone, infatti, venuto a conoscenza di quanto si sta verificando nel centro direzionale di via Libica ha, di fatto, diffidato il sindaco Vito Damiano affinché lo stesso primo cittadino, con una propria ordinanza, disponga la chiusura del centro direzionale di via Libica dove si trovano alcuni uffici tecnici oltre che gli archivi.

«Vi sono gravi carenze di natura igienica a causa della mancanza di energia elettrica e di acqua corrente. In pratica - spiega Salone -, i bagni sono impraticabili, sia per il pubblico, sia per il personale. Causa di tutto ciò un guasto al quadro elettrico generale danneggiato da un allagamento nel seminterrato. Il sindaco - continua ancora Salone - sembra fosse intenzionato a inibire l'accesso solo al pubblico. Ma se carenze igienico sanitarie vi sono per il pubblico, allora lo stesso è per il personale. Ecco perché ho chiesto che, con ordinanza, si disponga la chiusura dell'intero immobile».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook