ABELE AJELLO

Mazara, un corteo in centro per difendere l'ospedale

di

MAZARA. L’ospedale “Abele Ajello” di Mazara nell’occhio del ciclone. Ieri mattina il “comitato pro Abele Ajello” ha organizzato un corteo perché chiede il cambio di destinazione del nosocomio che, allo stato attuale, sarebbe un ospedale di base, invece si richiede quello di 1° livello.

Anche se sotto la pioggia battente, circa 2000 persone hanno preso parte alla manifestazione che, a sentire gli organizzatori, “non vuole essere una protesta ma un rendersi conto del mal torto”. Nei giorni scorsi l’assessore regionale Baldo Gucciardi aveva indicato nella bozza del piano sanitario regionale, che ancora deve essere approvato del ministero, che l’ospedale di Mazara, indicato come ospedale di base, venisse indicato, invece, come ospedale di 1° livello, come quelli indicati di Trapani e Marsala, distanti tra loro una trentina di chilometri.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X