IL CASO

Ospedale di Alcamo, infermiere aggredito

di

ALCAMO. Scoppia il caso ad Alcamo e in provincia, della necessità di adottare misure di sicurezza in favore del personale in servizio negli ospedali.

Un infermiere la scorsa settimana è stato aggredito nel nosocomio “San Vito e Santo Spirito” di Alcamo. E’ intervenuta ieri, con una nota, la Funzione pubblica Cgil di Trapani “per esprimere solidarietà all’infermiere Antonio Benenati, aggredito verbalmente e fisicamente lo scorso 26 gennaio mentre svolgeva la sua attività al Pronto Soccorso dell’ospedale di Alcamo”.

Il sindacato riferisce che “ad intervenire in favore dell’infermiere, aggredito dall’accompagnatore di un utente, è stato un collega mentre il medico in servizio ha allertato il "112"".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X