SERIE B

Trapani, si intravede la «lucina» e Calori trova equilibri tattici

di

TRAPANI. Due partite, due vittorie. E’ iniziato nel migliore dei modi il 2017 per il Trapani che, già “rivisitato e corretto” con le prime, importantissime operazioni del calciomercato “di riparazione” (prima fra tutte quella che ha portato in granata il portiere Mirko Pigliacelli, a Vercelli premiato con il “Leone d’argento” per i meriti acquisiti nel campionato 2015/16 disputato con la squadra di quella città) è stato, dunque, capace di portare a tre il numero complessivo dei successi stagionali.

Nella prima parte del torneo, infatti, solo una vittoria, e per di più quando ancora sulla panchina granata aveva posto Serse Cosmi.

Nella seconda parte del girone di andata, infatti, il nuovo tecnico Alessandro Calori non era riuscito ad andare al di là di 2 pareggi (il 2-2 sul campo della Virtus Entella nella sua prima partita alla guida del Trapani e lo 0-0 dell’ultimo turno, in casa, contro il Brescia).

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X