Immigrazione clandestina, due arresti e quattro rimpatri a Trapani

di

TRAPANI. Sono stati individuati a Trapani sei cittadini marocchini, che avevano dei precedenti penali in Italia. Due di loro sono stati arrestati e reclusi in carcere, altri quattro dovranno essere esplusi dall’Italia e rimpatriati in Marocco.

La Questura di Trapani ha scoperto che due cittadini marocchini erano tati già destinatari di un mandato di cattura, emesso rispettivamente dalle Procure di Genova e Savona, a seguito di condanne definitive per il reato di traffico di sostanze stupefacenti. Si tratta di tali Mohammed El Kadiri, di 48 anni e Abdellah El Ouhardi, di 29 anni. I due sono sbarcati a Trapani lo scorso 24 gennaio con la Moto Nave Siem Pilot insieme ad altri 395 migranti. El Kadiri e El Ouhardi sono stati sottoposti a cure e a trattamento medico sanitario, prima del trasferimento presso l’hot-spot di Contrada Milo, per le procedure di identificazione e foto-segnalamento.

A seguito di alcuni riscontri Afis, "Sistema Automatizzato di Identificazione delle Impronte", sono emersi i loro precedenti e sono stati arrestati e portati nel carcere di Trapani, dovranno scontare rispettivamente una pena di 11 mesi ed una pena di due anni e due mesi di reclusione.

La Sezione Criminalità Straniera della Squadra Mobile di Trapani ha arrestato altri quattro cittadini marocchini: Hilal Abdelhak,di 26 anni, Mohamad Lamani,di 29 anni, Salah Lahbal, di 39 anni, Mustafa Lahalou, di 26 anni, tutti destinatari di un provvedimento prefettizio di espulsione. I quattro erano rientrati in Italia senza alcuna autorizzazione, prima del termine imposto e fissato in 5 anni dal loro rimpatrio, avvenuto nei mesi scorsi. I marocchini avevano inoltre condanne in via definitiva per furti e reati in materia di droga. Il Tribunale di Trapani, ha convalidato gli arresti, concedendo il nulla osta alla loro espulsione. Il Questore di Trapani provvederà al loro allontanamento dal territorio nazionale.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X