IN UNA SCUOLA

Trapani, beve acqua durante la ricreazione e finisce in ospedale

di

TRAPANI. Beve dell’acqua da una bottiglietta, durante la ricreazione, e finisce al pronto soccorso. E’ quanto accaduto in un istituto, con, protagonista, una ragazza di 12 anni, la quale aveva bevuto un sorso d’acqua riscontrando, subito, uno “strano sapore” della stessa, la quale, peraltro, avrebbe presentato anche un colore diverso dal solito. Quasi giallastro. La giovane, quindi, è stata accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Antonio Abate e, dopo essere stata sottoposta ad alcuni esami, è stata dimessa.

La bottiglietta d’acqua, invece, è stata sequestrata dai carabinieri, prontamente chiamati dalla dirigente scolastica, la quale, non appena è stata informata di quanto accaduto nel corso della ricreazione, ha allertato proprio i militari dell’Arma, applicando le disposizioni previste in casi di questo tipo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X